INSONNIA: COME LO YOGA PUO' AIUTARTI

La difficoltà ad addormentarsi e i numerosi risvegli notturni sono fenomeni molto comuni tra la popolazione. Si calcola infatti che il 64% degli Italiani soffre d’insonnia.

L'insonnia è un disturbo che si può manifestare in diverse fasi della vita e può dipendere da numerosi fattori. Molto spesso non si dorme perché si è troppo stressati e staccare la mente dai pensieri risulta davvero difficile. Altre volte la vita frenetica e i ritmi incalzanti ci impediscono di vivere il sonno come un momento rigenerante e rilassante. Altre volte ancora è la cattiva digestione o l’eccesso di cibo della cena a causare insonnia.

NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI COMUNQUE, LE DIFFICOLTÀ DEL SONNO SONO LEGATE SPESSO AI PENSIERI E ALLA DIFFICOLTÀ DI DISTACCARSI DA SITUAZIONI CHE SI VIVONO DURANTE IL GIORNO. LA SERA, PER CHI È SEMPRE DI CORSA, RAPPRESENTA INFATTI UN MOMENTO IN CUI SI ALLENTANO LE TENSIONI ED EMERGONO LE PROBLEMATICHE AFFRONTATE DURANTE LA GIORNATA PROPRIO PERCHÉ È L’UNICA PARTE DEL GIORNO IN CUI LA MENTE SI ACQUIETA E RALLENTA.

L’insonnia quindi è legata ad uno stato di tensione interna, emotiva o fisica che può essere placato con la pratica costante dello Yoga.

Quando si pratica Yoga con entusiasmo e regolarità si ottengono immediati benefici sui disturbi del sonno: il corpo e la mente si rigenerano, il sistema immunitario si rafforza, l’organismo elimina le tossine grazie alle posizioni che il corpo assume (asanas) ma soprattutto IL RESPIRO INIZIA A CAMBIARE DIVENTANDO PIU’ PROFONDO E CALMO. Attraverso la respirazione, durante le lezioni di Yoga il corpo e la mente diventano molto più distesi e il sistema nervoso inizia a riportarsi in equilibrio, placando stati d’ansia e stress.

LO YOGA CI PERMETTE DI LAVORARE A FONDO SUI NOSTRI PENSIERI, ALLENANDO LA NOSTRA MENTE A PORTARE L’ATTENZIONE SU UNO STATO DI DISTENSIONE PROFONDA. ATTRAVERSO LA PRATICA E L’ATTENZIONE SUL RESPIRO, SI APPRENDE COME DISTACCARSI DA SITUAZIONI ANGOSCIANTI CHE SI VIVONO DURANTE LA GIORNATA E A PRENDERSI DEL TEMPO PER IL RILASSAMENTO E LA CALMA. TUTTO QUESTO MIGLIORA IL SONNO E CONSENTE DI VIVERE IL MOMENTO DELLA NOTTE CON MENO ANSIA E STRESS.

I benefici dello Yoga sull’insonnia sono stati verificati anche da numerose ricerche scientifiche tra cui uno studio sperimentale condotto dall’Università di Harvard che ha dimostrato come, grazie alle pratiche di Yoga, il gruppo di partecipanti che soffriva di insonnia ha aumentato il riposo notturno di trenta minuti per notte, diminuendo notevolmente il tempo necessario per addormentarsi.

LO YOGA CI AIUTA INOLTRE A GESTIRE L’EMOTIVITÀ, LASCIANDO ANDARE PENSIERI ANGOSCIANTI E PREOCCUPAZIONI DURANTE IL GIORNO E NEL CORSO DELLA NOTTE. IN QUESTO MODO SI EVITANO INSONNIA E  FASTIDIOSI RISVEGLI NOTTURNI, GARANTENDO UN SONNO RISTORATORE E SI RAGGIUNGE UNO STATO DI PROFONDO RILASSAMENTO E BENESSERE. 

Una delle pratiche di Yoga che aiuta maggiormente a combattere l'insonnia è lo Yoga Nidra, una sessione di Yoga dedicata al rilassamento profondo. Si calcola che una singola sessione di rilassamento profondo Yoga Nidra aiuti a rigenerare il corpo come 4 ore di sonno profondo. Di questa pratica parleremo dettagliatamente in un prossimo post. Intanto puoi venire a sperimentare questa pratica mercoledì 23 novembre alle 21.30 presso il Centro Olistico Yogananda. Cliccando qui invece troverai tutti gli orari dei nostri corsi!

Ti aspettiamo!

Francesca Panfili