Yoga in Gravidanza 

Nel momento in cui si inizia la pratica regolare dello Yoga già si sceglie di voler cambiare la propria vita aprendosi verso orizzonti di positività e benessere.  Si decide più o meno consapevolmente di dedicare un po’ di tempo all’ascolto di se stessi e alla cura del vostro corpo, della vostra mente e del vostro spirito. 

Tutto questo è di vitale importanza soprattutto quando una donna si trova a vivere il momento più speciale della sua vita: la gravidanza, l’accogliere dentro di se una nuova vita che cresce per nove mesi nella sua pancia. 

LA GESTAZIONE È UNA FASE FONDAMENTALE QUINDI PER LA DONNA E PER LO SVILUPPO DEL BAMBINO CHE, DURANTE QUESTO PERIODO, SVILUPPA TUTTE LE SUA FUNZIONI PRINCIPALI SIA A LIVELLO FISICO CHE SOTTO L’ASPETTO EMOZIONALE. 


In questo momento magico di preparazione al parto anche la personalità del bambino inizia a formarsi così come si instaura fin dal concepimento una comunicazione profonda tra mamma e bambino che avviene su più livelli contemporaneamente. 

Nel corso di questi nove mesi il bambino percepisce ogni stato d’animo della mamma, condividendo con lei ogni istante della giornate e divenendo tutt’uno con il suo flusso di energia. 

A livello fisico i sistemi vitali della donna lavorano per due. Ogni respirazione che una mamma fa è anche il respiro del suo bambino. Ogni emozione che una mamma prova diventa parte del suo bambino che la sente e la percepisce totalmente. Secondo alcuni studi addirittura i sogni delle mamme influiscono sullo stato emotivo e fisico del bimbo. 

Dunque questo legame psicofisico si mantiene costante durante tutto il corso della gravidanza. E’ per questo che diviene fondamentale la comunicazione tra mamma e bimbo fin dal concepimento. Questa comunicazione e connessione è senz'altro qualcosa di istintivo e naturale che va educato e curato in modo consapevole per assicurare armonia al bambino.  

LO YOGA IN GRAVIDANZA OFFRE EFFETTI BENEFICI DURANTE TUTTI I NOVE MESI DI GESTAZIONE, PERMETTENDO DI STABILIRE UN LEGAME ARMONIOSO E CONSAPEVOLE TRA MAMMA E BIMBO. L’ASPETTO PIÙ IMPORTANTE DELLA PRATICA È LA POSSIBILITÀ CHE OFFRE ALLE GESTANTI DI CONCENTRARSI PIÙ PROFONDAMENTE SULLA LORO CONDIZIONE, RENDENDOLE GIOIOSAMENTE COSCIENTI DEL PROCESSO DI TRASFORMAZIONE CHE AVVIENE IN LORO.

 Si impara a convogliare la propria attenzione verso l’interno, si prende coscienza del proprio corpo e della proprio postura, si apprende come instaurare una connessione profonda con la creatura che si ha nel grembo. 

LO YOGA IN GRAVIDANZA CONSENTE ALLA GESTANTE DI CENTRARSI E PREPARARSI IN MANIERA ARMONIOSA AL PARTO ATTRAVERSO ESERCIZI SPECIFICI CHE STIMOLANO LA MUSCOLATURA UTILIZZATA AL MOMENTO DELLA NASCITA.

 Permette alla mamma di ascoltare il suo respiro, apprendendo il giusto modo di respirare che le permetterà  di alleviare l’eventuale dolore delle contrazioni durante il parto e consentirà uno sviluppo armonioso del bambino dal punto di vista fisica ed emotivo. 

Lo Yoga è un tipo di pratica ideale durante la gravidanza perché favorisce l’elasticità del corpo, il rilassamento e la bonificazione in modo dolce.

 PERMETTE ALLA DONNA DI LIBERARSI DALLE TENSIONI E DALLE RIGIDITÀ ACCUMULATE NELLE ARTICOLAZIONI E NEI MUSCOLI. CONSENTE DI RECUPERARE UNA CORRETTA POSTURA, RIEDUCANDO IL CORPO  E CAMBIANDO LE SCORRETTE ABITUDINI POSTURALI. DOLORI ALLA SCHIENA, ANSIA, NAUSEE, DIFFICOLTÀ DIGESTIVE, MAL DI TESTA, STANCHEZZA E SBALZI E TUTTI QUEI  DISTURBI TIPICI DELLA GRAVIDANZA POSSONO ESSERE ALLEVIATI ATTRAVERSO UNA PRATICA DOLCE E REGOLARE DELLO YOGA.